Festa dei Nonni: origini e idee regalo

Set 30, 13 Festa dei Nonni: origini e idee regalo

Manca poco a una delle ricorrenze più importanti: la Festa dei Nonni. Si festeggia il 2 ottobre, e questa festa trae origine dagli Stati Uniti, ove fu istituita su insistenza di una donna americana che aveva ben 15 figli e 40 nipoti. Data che fu insignita nella prima domenica di Settembre, dopo il Labour Day, quale giorno per onorare i nonni e comprendere l’importanza di averli accanto.

In Italia questa festa è stata introdotta nel 2005 con una legge per celebrare il ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società. La data scelta è stata il 2 ottobre, e non è stata scelta assolutamente a caso: è infatti il giorno in cui la Chiesa Cattolica festeggia gli angeli custodi, per simboleggiare che i nonni sono gli angeli custodi dei bambini.

foto-festa-nonni..Una festa celebrata anche nel resto dell’Europra, che ad esempio nel Regno Unito si festeggia in ottobre, la prima domenica; mentre in Francia, ci sono ben due feste separate, cioè una per la nonna e una per il nonno.

La Festa dei Nonni ha un fiore ufficiale, che è il non ti scordar di me. Il nome rivela ampiamente il perché è stato scelto questo fiore! Ma come fare per festeggiarli al meglio? Non tutti hanno la fortuna di avere i nonni, ma chi può contare sul loro sostegno, come può rendergli omaggio?

Molti genitori, in realtà, si lamentano anche troppo di come i nonni vizino i nipotini in maniera eccessiva: in realtà ci sta, in quanto di solito i nonni non dovrebbero avere un ruolo educativo, cosa che invece devono avere le figure genitoriali, anche se spesso genitori si sentono per così dire autorizzati, a ‘scaricare‘ i bambini dai nonni, aspettandosi che questi ultimi facciano le loro veci in tutto e per tutto! Errore gravissimo: è legittimo che i nonni vizino i nipoti, come è legittimo, che ai tempi abbiano educato i propri figli. Sono mamma e papà a dover imporre ai figli le stesse regole della buona educazione!

foto-non-ti-scordar-di-meI nonni coi nipotini rivivono le sensazioni e i sentimenti di quando erano neo-genitori e i bimbi riconoscono nei nonni una figura permissiva, con cui si può giocare e divertirsi. Va detto infatti che un bimbo che cresce con i nonni sarà in genere più coccolato e meno autonomo rispetto ad uno che è  cresciuto per esempio, al nido.

Una festa quella dei nonni, in occasione della quale i bambini possono fare dei lavoretti fatti con le loro manine: un disegno colorato, un biglietto di auguri o, con l’aiuto della mamma, dei dolcetti o una poesia. E, perché no, accompagnare il lavoretto fatto in casa, ad una piantina di non ti scordar di me! Che dite? Voi cosa regalerete?

 .

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.