Festa della donna: lavoretti e regali fai da te

Mar 07, 14 Festa della donna: lavoretti e regali fai da te

Festa della donna: lavoretti e regali fai da te. Oggi la festa della donna è spesso vissuta come un evento puramente commerciale, ma possiamo anche vederla come l’occasione per fare festa insieme, a partire da cose semplici, coinvolgendo i bambini nel confezionare ad esempio giochi e regali fai-da-te. I bambini saranno contentissimi di poter usare le mani e di creare così dei pensierini per la mamma, la sorella o, perché no, per la maestra.

Il primo esempio è quello di realizzare fiori riciclati. Invece del solito, costosissimo, mazzo di mimose, perché non preparare un bel mazzo di fiori riciclati, che restano fioriti tutto l’anno? Per realizzare questi fiori servono solamente un rotolo di carta igienica, dei ritagli di feltro, stoffa o pannolenci, del fil di ferro o uno scovolino da pipa e qualche bottone colorato.

foto-lavoretti-festa-donnaMa ecco come procedere nella realizzazione di questi fiori riciclati: si prende quindi il rotolo di carta igienica vuoto e lo si taglia in 5 cerchi. Si assemblano formando la corolla di un fiore, con la colla o con l pinzatrice. Con uno scovolino o con un fil di ferro, unire quindi i bottoni con i petali e le foglie di pannolenci. Si deve inoltre passare lo scovolino al centro della corolla del fiore ottenuto e si aggiungono le foglie. Se si gradisce, si può quindi anche profumare il pannolenci, in modo da lasciare un ricordo indelebile e rendere il fiore profumato.

Le mamme adorano – in genere – ricevere in dono le mimose, ma perché non farne una che duri per sempre?

Festa della donna: lavoretti e regali fai da te. Ecco come fare: preparare, per prima cosa, dei quadratini di carta velina gialla e appallottolarli. Prendere un foglio A4 del colore che preferite e incollateci sopra dei rametti fatti di carta crespa verde. Incollare le palline di carta velina gialla sui rametti e quindi confezionare la mimosa con tela di juta e nastri colorati.

foto-plastilinaE, perché no, si può permettere ai bimbi di giocare con la plastilina e farci fare un pensierino. Il materiale si può fare anche a casa: mettere in una ciotola mezza tazza di acqua tiepida, un quarto di tazza di sale e un cucchiaio di olio. Se la si vuole colorare, utilizzare del colorante alimentare, che data la festa di domani, deve essere rigorosamente giallo. Unire al tutto due tazze di farina e mescolare. Se avanza si può conservare in frigo per mesi, in un contenitore sottovuoto.

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *