Gravidanza: le insidie nascoste nei cosmetici e nel cibo

Lug 05, 13 Gravidanza: le insidie nascoste nei cosmetici e nel cibo

Le donne in gravidanza sono esposte a dei rischi nascosti. Alimenti e cosmetici di uso comune possono contenere sostanze tossiche responsabili degli effetti negativi sul feto. L’informazione sull’argomento non è sufficiente, infatti, molte future mamme non prendono adeguate precauzioni per, appunto, prevenire i problemi.

Ma quali sono i prodotti potenzialmente pericolosi per le donne in gravidanza? Secondo il Royal College of Obstetricians and Gynaecologists, attraverso la pubblicazione di un dossier, bisogna raccomandare alle future mamme e a chi allatta, maggiore prudenza e precauzione. I prodotti considerati a rischio si trovano negli alimenti confezionati, i cosmetici, come le comuni creme idratanti, i filtri solari e gel per la doccia. Essi possono contenere sostanze potenzialmente pericolose in piccole quantità. Non è possibile conoscere con certezza la loro presenza in tali prodotti, in quanto la legge lo consente se si rispettano certe quantità minime. E spesso non è riportata nessuna indicazione nell’etichetta.

foto-gravidanza.I rischi sono parto pre-termine, bambini che nasceranno sottopeso, difetti congeniti del feto, aborto, sviluppo anomalo del sistema immunitario e del calo della fertilità.

Sono centinaia le sostanze chimiche a cui le donne sono inconsapevolmente esposte durante la gravidanza. Esse vengono assorbite in piccole quantità attraverso anche i detergenti per la pulizia della casa, i prodotti di bellezza e per la cura del corpo ed i medicinali, compresi i farmaci da banco. Per alcuni prodotti, come i farmaci a base di paracetamolo e alcuni detergenti, è riportata la dicitura di pericolo, per altri invece non è prevista alcuna documentazione.

E’ un desiderio pressante quello di mettere in guardia le donne in gravidanza dall’impiego di prodotti potenzialmente pericolosi per loro e per il loro bimbo che nascerà, per questo si richiedono delle linee guida ufficiali. I comuni prodotti industriali per la cosmesi e per la cura della casa e della salute possono essere sostituiti con alternative naturali.

foto-gravidanza..Come difendersi? Espandendo la conoscenza e prendendo quindi le giuste precauzioni: se si usano certi detergenti, meglio usare i guanti e una mascherina per evitare l’inalazione, cercare di mangiare cibo fatto in casa e limitare gli alimenti confezionati, inoltre, chiedere sempre al medico anche se si devono usare dei farmaci da banco.

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.