Grotte di sale: tutti i pro e i contro

feb 07, 14 Grotte di sale: tutti i pro e i contro

Grotte di sale: tutti i pro e i contro. Sempre di più si sente parlare delle grotte di sale, tanto che si sta creando un vero e proprio fenomeno in tal senso ma la domanda che molti si pongono è: grotte di sale si o no? Sono utili davvero? Posso aiutare i nostri bambini?

Ebbene, va detto che l’Haloterapia, ossia le sedute all’interno delle grotte di sale, è considerata in alcuni paesi europei una vera e propria terapia sanitaria, che come tale sta prendendo piede anche in Italia, tanto che presso il reparto di Otorinolaringoiatria del Policlinico Universitario di Bari è in corso una sperimentazione sul suo utilizzo in una particolare stanza, denominata Aerosal, che sembra permetta di godere di molti benefici per via del distaccamento dal sale e di tutti i suoi microelementi, che stazionando nella stanza, vengono assorbiti tramite le vie respiratorie.

Il cloruro di sodio che viene infatti inalato nella grotta favorisce infatti il funzionamento della “clearance muco ciliare”, ossia quell’insieme di piccole ciglia di cui sono dotate le cellule che delle vie respiratorie che, con movimenti frequenti, regolari e coordinati, trasportano lo strato di muco che le ricopre lungo il cavo orale, ottenendo così una detersione dell’intero albero respiratorio! Proprio nel muco sono infatti intrappolati virus e inquinanti atmosferici, che il sale, col suo effetto battericida riesce a far diminuire.

foto-gratte-di-sale.Con le sedute nelle grotte del sale vi è infatti una dimostrata diminuzione della carica batterica nelle vie aeree, grazie al sale inalato nel corso delle sedute, che si deposita nelle prime vie respiratorie ed interferisce con la sopravvivenza dei batteri (pneumococchi e stafilococchi) che vengono così a trovarsi in un ambiente a sfavorevole.

Ma la grotta di sale oltre ad aiutare nei casi delle comuni affezioni a carico delle alte vie respiratorie (quali laringiti, faringiti, rinosinusiti, etc.) sembra avere altresì indicazioni positive anche in altri casi, come la fibrosi cistica, caratterizzata dalla produzione di muco denso o ad esempio in casi di bronchiti croniche ostruttive e di bronchiolite, che richiede spesso ricoveri e provoca episodi ricorrenti di broncospasmi ma non solo, perchè pare che queste sedute possano anche favorire la riduzione dell’iperreattività bronchiale su pazienti asmatici

I benefici delle sedute nelle grotte di sale, sembra altresì che arrivino sino al campo della dermatite atopica in età pediatrica, ove pare normalizzi la normale flora cutanea superficiale ma a dirla tutta, pare che non tutti i pediatri siano concordi sui benefici fin qui citati, perchè a Milano nel corso del sesto ‘Milan International Meeting on Paediatric Allergy’ i pediatri allergologi riuniti hanno sottolineato che le grotte di sale:

“Non sono stanze miracolose, non c’è alcuna evidenza scientifica a supporto della terapia col sale definita Haloterapia, nè per la speleo terapia” ed avanzano quello che è un loro sospetto, ossia che “Questa è solo un’operazione commerciale ben riuscita, con evidenza scientifica nulla e presupposti logici che sono contrari alle nostre conoscenza sulle malattie che si vorrebbero curare”.

foto-gratte-di-sale-giochiIn particolare, Luigi Terracciano, responsabile del reparto di Allergie respiratorie nella clinica Macedonio Melloni di Milano, ha fatto come si suol dire “i conti in tasca” ai possibili clienti/pazienti di queste grotte di sale ed ha sottolineato:

“Pensiamo solo ai costi delle sedute che vengono proposte. Si va da un minimo di 20 euro per 45 minuti fino a un massimo di 30 euro per 30 minuti. Il che significa che un ciclo di terapia da 20 sedute costa da 400 a 600 euro per singola persona. In alcuni centri il bambino non paga ma paga l’adulto accompagnatore, il che lascia il costo invariato. Il tutto contro una media europea di circa 9 euro a seduta. Una nuova moda italiana piuttosto costosa e di efficacia assolutamente non provata”, ripete lo specialista. “Si pensi anche che una sola ditta ha costruito negli ultimi tempi 1.300 camere del sale in Italia e in Europa. Un bel guadagno per l’imprenditore”.

Insomma pareri nettamente discordanti, tra i quali è difficile barcamenarsi ma voi mamme e papà, avete mai fatto una seduta nelle grotte di sale? Quali pareri, considerazioni potete darci?

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro × 3 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>