Holly Griffith: incinta e anoressica

Lug 15, 13 Holly Griffith: incinta e anoressica

Arriva dalla City una sconcertante notizia che ha come protagonista una giovane donna inglese: Holly, 19 anni, incinta e anoressica. Proprio così, ANORESSICA!!!

La ragazza, gravida di otto mesi, è già mamma di un altro angioletto, partorito versando, purtroppo, nelle medesime condizioni in cui si trova anche ora, preda di un disturbo alimentare che, attualmente, sta diventando sempre più noto e devastante, vera piaga sociale dei tempi moderni, che la stessa Holly teme e con cui si scontra sino dall’infanzia, quando il rigore e la forte competitività della danza classica (da lei praticata) spesso tendono ad essere riversati sul corpo, senza alcuna remora e senza la benché minima preoccupazione per quelle che saranno, quasi con certezza, conseguenze pericolose e, a dir poco, allarmanti. Infatti, in una intervista al Daily Mail, confida come quell’ambiente nasconda dietro un manto di dorate apparenze, una realtà ben più dura, nutrita da continue lotte per primeggiare.

foto-holly-anoressica.Un’incessante e ossessiva tensione alla perfezione e un disturbo disforico le impediscono di alimentarsi in maniera adeguata, nonché consona allo stato in cui versa, in modo da non mettere in pericolo la salute della piccola Isla che, tra un paio di mesi, verrà alla luce: “Io mi sforzo per mangiare soltanto perché so che è giusto, lo faccio per la mia bimba, ma le voci nella mia testa mi dicono che sono grassa”.

Dalle notizie riportate dal magazine, Holly assumerebbe una razione giornaliera inferiore alle 2000 calorie consigliate a chi, come lei, tenta di combattere un disturbo del comportamento alimentare così insidioso e debilitante, arrivando a pesare solo 48 kg e sostenendo un regime alimentare per nulla equilibrato: una fetta di pane tostato a colazione, un’insalata a pranzo e pasta in bianco a cena, una dimostrazione di quanto sia assolutamente terrorizzata dall’idea di accumulare peso.

Nella precedente gravidanza, infatti, la giovane londinese pare sia riuscita a partorire il suo bambino, Dylan, nonostante si fosse imposta rigide ristrettezze nell’assumere i cibi, correndo numerosi rischi: il piccolo pesava meno di 2 chili e mezzo quando ha emesso il primo vagito. Per evitare che una simile situazione si ripresenti, Holly ha voluto chiedere aiuto ad un’equipe di medici, affinchè la curino, facendola uscire in maniera definitiva dal tunnel dell’anoressia: “Sto cercando disperatamente di guarire, per insegnare ai miei figli ad avere un rapporto positivo con il cibo“, ha raccontato al Daily Mail, concludendo: “Non potrei sopportare se avessero i miei stessi problemi di salute, per questo sto combattendo le voci nella mia testa e cercando di essere migliore per loro”.

foto-holly-anoressica..Ed è ciò che tutti auspichiamo per questa futura mamma e per la dolce creatura alla quale darà la vita: che possa essere testimone di un vero e proprio miracolo per la sua genitrice, una metamorfosi che dia nuove speranze a tutte le donne (madri e non) vittime di questo terribile male oscuro, perchè se è vero che di anoressia si muore, è altrettanto vero che da essa si può uscire e ricominciare a vivere!!!

.

di Stefania Nardi


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.