Il Papa apre ai divorziati, ai gay e all’aborto

Set 21, 13 Il Papa apre ai divorziati, ai gay e all’aborto

Il Papa apre ai divorziati, ai gay e all’aborto. È una svolta storica, per la prima volta nella storia, un Pontefice afferma che la Chiesa non ha il diritto di giudicare le scelte personali dei fedeli. Papa Francesco lo ha dichiarato apertamente, in una intervista al giornale gesuita “Civiltà Cattolica”. Queste le sue parole:

La religione ha il diritto di esprimere la propria opinione a servizio della gente, ma Dio nella creazione ci ha resi liberi. La Chiesa è la casa di tutti, non una piccola cappella che può contenere solo un gruppetto di persone selezionate. Non dobbiamo ridurre il seno della Chiesa universale a un nido protettore della nostra mediocrità. Io vedo la Chiesa come un ospedale da campo dopo una battaglia. È inutile chiedere a un ferito grave se ha il colesterolo e gli zuccheri alti, si devono curare le sue ferite. Poi potremo parlare di tutto il resto“.

foto-papa-francesco.Oltretutto, il Santo Padre ha rivelato che, durante il volo di ritorno da Rio e Janeiro, ha detto che se una persona omosessuale è di buona volontà ed è in cerca di Dio, egli non è nessuno per giudicarla e che d’altronde è quello che insegna il Catechismo ma non solo …

Papa Francesco infatti cita un aneddoto: una persona chiese al Papa se Dio guarda una persona omosessuale, ma ne approva l’esistenza con affetto, o la respinge, condannandola? Ebbene … Papa Francesco rispose che Dio accompagna tutte le persone, come noi dobbiamo accompagnarle a prescindere dalla loro condizione, che siano omosessuali o cristiani che vivono in situazioni complesse, come i divorziati o le donne che hanno abortito.

Il confessionale infatti sottolinea Papa Francesco, non deve essere una sala di tortura ma il luogo della misericordia e del perdono e la Chiesa deve accogliere e ricevere, e per farlo deve tenere le porte aperte!

E’ la prima volta che Papa Francesco parla i temi così importanti e per la Chiesa – diciamolo pure – scottanti, come il divorzio e l’aborto. Papa Francesco ha dichiarato che è stata una sua scelta precisa, perché trova che quando se ne deve parlare, lo si deve fare ma in base a un contesto. Che si parli pure quindi , delle questioni  legate ad aborto, matrimonio omosessuale e uso dei metodi contraccettivi ma deve essere fatto in un contesto idoneo.

foto-san-pietroIl Papa apre ai divorziati, ai gay e all’aborto. Rivalutata anche la figura della donna nella Chiesa: Papa Francesco ha dichiarato che “bisogna lavorare di più per fare una profonda teologia della donna. Il genio femminile è necessario nei luoghi in cui si prendono le decisioni importanti. La sfida oggi è proprio questa: riflettere sul posto specifico della donna anche proprio lì dove si esercita l’autorità della Chiesa”.

Riassumendo, anche parafrasando le parole del Pontefice, la Chiesa Cattolica è arrivata a un punto di svolta: non bisogna cercare soluzioni disciplinari, applicare la dottrina alla lettera e recuperare il passato perduto, perché ha una visione statica e involutiva.

Che dite … è arrivato il Papa che molti stavano aspettando?

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.