Lampada Ikea sotto accusa: morto bimbo di 17 mesi

Dic 16, 13 Lampada Ikea sotto accusa: morto bimbo di 17 mesi

Lampada Ikea sotto accusa: morto bimbo di 17 mesi. Importante avviso dal MailOnline, che informa i suoi lettori del decesso di un bimbo di 17 mesi, morto strangolato dal cavo elettrico di una luce da notte Ikea; un tragico fatto accaduto a Glasgow.

Il piccolo Daniel Madden, così si chiamava il piccolo protagonista della vicenda di cronaca, è rimasto bloccato nel filo elettrico della lampada, morendo per asfissia, tanto che una volta raggiunto l’ospedale, i medici non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso, come riportano le voci del we tra cui il MailOnline.

A differenza delle altre fonti online però, il MailOnline fa sapere che Ikea avrebbe richiamato milioni di lampade in tutto il mondo; ma consultando i siti ufficiali dell’Ikea, le lampade modelloSMILA’, protagoniste della triste vicenda e della contestazione, non sono state additate come difettose ma perfettamente a norma, tanto che Ikea ha teso solo richiamare i clienti ad un corretto uso del prodotto, esortandoli ad adoperare nel montaggio, tutte le norma di sicurezza.

foto-ikeaIn altre parole, le lampade modello ‘ SMILAnon risultano di per sè pericolose se montate nel rispetto delle norme di sicurezza, tanto che anche sul sito italiano di Ikea, non è stato lanciato alcun allarme in merito.

Lampada Ikea sotto accusa: morto bimbo di 17 mesi. Ma ecco alcune norme di sicurezza, assolutamente da tener presente per un sonno sicuro del proprio bambino:

  • non lasciare mai nella culla o nel lettino del bambino, fili pendenti di nessun genere;
  • i fili elettrici ed i materiali elettrici vanno mantenuti assolutamente a debita distanza dai bambini e fissati alle pareti in modo tale che i bimi non possano averne accesso in alcun modo;
  • assicurarsi che nella culla o nel nettino del bimbo, non pendano fili, corde o lacci di alcun genere;
  • le lampade che tendono al surriscaldamento vanno assolutamente spente durante la notte;
  • foto-lampada-ikeamai e poi mai coprire le lampade con tessuti o accostate a materiali infiammabili;
  • coi i bimbi molto piccoli è consigliabile “misurare” per così dire le coperte alla loro altezza, onde evitare che restino intrappolati nelle lenzuola o nelle copertine durante la notte;
  • utilizzare radioline o monitor per il controllo del sonno del bambino;
  • utilizzare pigiami e coperte di materiali traspiranti;
  • far dormire il bambino a pancia in alto.

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.