Parte Henable Road Tour: per garantire il diritto alla mobilita’

Lug 13, 13 Parte Henable Road Tour: per garantire il diritto alla mobilita’

Parte domani, domenica 14 luglio, dalle ore 12:00 fino a lunedì alle ore 19:00 a Milano Henable Road Tour, uno specialissimo percorso, che toccherà le principali città italiane, con l’intento di sensibilizzare cittadini ed istituzioni, nei confronti delle nuove tecnologie digitali, volte a migliorare la qualità della vita delle persone disabili e non.

Con un semplice smartphone e con l’applicazione giusta, la vita delle persone disabili può diventare infatti molto più semplice: grazie a Henable Ztl, diventerà infatti più facile spostarsi in auto, perché permette di chiedere l’autorizzazione per il transito nelle zone a traffico limitato nelle principali città italiane, con un solo click sul telefonino, evitando la burocrazia.

FOTO-HENABLEL’idea è di Ferdinando Acerbi, un atleta professionista che a causa di un incidente subacqueo avvenuto dieci anni fa, è rimasto paralizzato dalla vita in giù. Ora cammina di nuovo, ma dal momento dell’incidente si è impegnato a trovare soluzioni pratiche per risolvere molti dei problemi, che le persone disabili sono costrette ad affrontare ogni giorno. L’idea non è comunque solo quella di abbattere le barriere architettoniche, ma anche quelle burocratiche … così, ha creato Henable.me, con l’intento di sviluppare prodotti digitali che possano essere utili nella vita quotidiana.

Una persona disabile ha infatti il diritto di entrare con l’auto in una zona a traffico limitato, in qualunque città si trovi. Purtroppo, però, deve prima chiedere l’autorizzazione al Comune, inviando una mail con i suoi dati personali e copia dei documenti di identità e del contrassegno di invalidità, limitando di fatto gli spostamenti, se non si vuole una multa (che sì, verrà annullata, ma solo dopo lunghe e costose procedure burocratiche).

Ebbene … l‘applicazione che sarà promossa col tour, servirà proprio a questo: non sarà più necessario decidere esattamente dove andare prima di uscire di casa, ma basterà cliccare un tasto sullo smartphone per inviare la richiesta all’Ufficio del Comune. L’applicazione è disponibile dall’Apple store e dal Play store per Android, bisognerà solamente registrarsi al servizio inserendo i propri dati personali, la targa del veicolo usato abitualmente e l’indirizzo email. E’ possibile allegare i documenti facendo una foto col cellulare. Una volta registrati, i dati vengono salvati e in seguito basterà cliccare sulla scritta Henable Ztl per inviare le varie richieste di accesso alla zona traffico limitato, indicando data e ora e scegliendo il Comune. SI potrà modificare la targa dell’auto in ogni momento, oltre ai dati personali.

L’applicazione è in abbonamento annuale, al prezzo modico di 3,59 Euro.

FOTO-HENABLE.Attualmente sono 140 le città italiane inserite nel database di Henable Ztl, ma il numero è destinato a crescere. Solo nel primo mese si sono effettuati mille download e sono gli stessi utenti che inviano al creatore dell’applicazione le varie richieste. Con l’estate, poi, molte località turistiche si adegueranno.

Un tour quello di Henable, che inizierà domenica e durerà un mese, approdando su tutto il territorio italiano ed alle cui tappe, ad attendere Ferdinando Acerbi, ci saranno blogger, giornalisti, personaggi del mondo dello spettacolo e Ernesto BASSO di Amici di Disabili Onlus in alcune tappe.

Per saperne di più su questa importante tappa milanese, non resta quindi che andare alla pagina Facebook dell’evento oppure seguire gli aggiornamenti della pagina del social network in blu di Henable.

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.