Ricette dolci: la torta a scacchi

Ott 18, 13 Ricette dolci: la torta a scacchi

Ricette dolci: la torta a scacchi. Tra le tante ricette “splatter” che stanno spopolando in questo periodo per la prossima festa di Halloween, ecco oggi una ricetta classica ma d’eccezione, perfetta per dimostrare che ogni mamma può essere una pasticcera provetta, sia nel quotidiano che in occasione di feste di complenno o di altre feste, ecco a voi: la torta a scacchi.

La torta a scacchi è infatti un dolce sia delizioso che molto scenografico, che si realizza con due torte, una alla vaniglia ed una al cacao, alternate in modo particolare, per rendere ogni fetta tagliata simile a una scacchiera, almeno internamente.

E proprio a riguardo, unica vera difficoltà (in realtà, più che altro una scocciatura) è proprio il trucchetto usato per formare gli scacchi, in quanto le dimensioni devono essere precise al millimetro. Si possono comunque usare a piacere e secondo il proprio gusto torte diverse, colorate in maniera diversa.

foto-torta-a-scacchiMa ecco quindi gli ingredienti necessari per preparare la torta a scacchi:

  • torta alla vaniglia;
  • torta al coccolato;
  • per la bagna: 300 ml di latte, 300 ml di acqua;
  • per farcire: crema spalmabile di nocciole q.b.
  • per decorare: 400 grammi di panna montata, 120 grammi di cioccolato fondente oppure in alternativa, pasta di zucchero.

Quanto quindi al procedimento da seguire per preparare la ricetta della torta a scacchi, ecco come procedere passo-passo:

  • per prima cosa, bisogna preparare le due torte, avendo l’accortezza di usare due teglie gemelle, per facilitare le operazioni di taglio;
  • bisogna farle raffreddare bene, poi tagliarle in maniera orizzontale per ottenere i vari strati. Ricavare, quindi, da ogni disco formato, dei dichi più piccoli, utilizzando dei tagliapasta circolari concentrici;
  • bisogna partire dalla base con il cerchio più grande al cacao e ricomporre la torta alternando cerchio nero-cerchio, chiaro-cerchio nero e cerchio chiaro; mentre il secondo e il quarto strato saranno composti al contrario;
  • una volta composti gli strati, bisogna quindi procedere a formare la torta;
  • preparare poi la bagna mescolando bene acqua e latte e inzuppare quindi le basi. Prendere qualche cucchiaio di crema alle nocciole, ricoprire con il disco e ripetete le stesse operazioni fino a formare la torta per intero;
  • foto-ingredienti-ricetta-torta-a-scacchise si opta per la copertura con la panna, decorare la torta a scacchi con la panna montata, avendo cura di distribuirla in modo uniforme con una apposita spatola;
  • sciogliere poi il cioccolato fondente a bagnomaria, prelevarne un cucchiaio e lasciarlo cadere sulla superficie come per formare un quadro di Pollock, per formare le strisce di decorazione;
  • per quella con la pasta di zucchero, cospargere la spianatoia con lo zucchero al velo, lavorarla qualche minuto e stenderla bene finché non raggiunge la dimensione del dolce, quindi, applicarla con cura dopo aver spennellato la superficie con un velo di bagna o di crema alle nocciole, per farla attaccare. Se dovesse risultare difficoltoso, prendere dei taglia biscotti di forme strane, tagliare la pasta e applicarla come se si volesse eseguire un patchwork;
  • tenere la torta a scacchi in frigorifero per circa un’ora. Al momento di servirla, tagliando una fetta si otterrà lo scenografico effetto a scacchi. Più strati si fanno, più l’effetto è assicurato!

.

di Elisabetta Coni


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.