Stanotte Santa Lucia portera’ doni a tutti i bimbi buoni

Dic 12, 13 Stanotte Santa Lucia portera’ doni a tutti i bimbi buoni

Stanotte Santa Lucia portera’ doni a tutti i bimbi buoni. Grande appuntamento per tutti i bambini questa notte con Santa Lucia, che porterà i doni e dolcetti, a tutti i bambini del mondo!

Festeggiata in molte città italiane ed all’estero, specie in Svezia, vede infatti nella notte tra il 12 ed il 13 dicembre i bambini attendere che di notte la Santa scenda dal cielo sul suo asinello e lasciare fuori dalla porta di casa di ogni bimbo, un sacco pieno di doni e dolcetti per lui.

Una festività dalle origini tutte italiane, precisamente siracusane, ove una leggenda narra di una bambina nata a Siracusa tra il 280 e il 290 d.C. che a soli 5 anni perse il padre e con la mamma Eutichia, dedicò la propria vita al culto di Gesù.

foto-santa-lucia-asinelloLucia crebbe bella e ricca di grazia e giovinetta suscita l’amore di un giovane pagano, purtroppo ignaro del suo voto di povertà e castità, venne da lei respinto ma purtroppo ben presto la madre di Lucia si ammalò gravemente e proprio durante un pellegrinaggio sulla tomba di S.Agata, per chiedere l’intercessione alla guarigione della madre, Lucia ha la prima visione del suo destino, ossia iventare la martire di Siracusa.

Nel 304 d.C. l’Impero romano emanò un editto di persecuzione per i cristiani, durante il quale, complice l’amante snobbato, Lucia venne consegnata e processata dalle autorità, che data la sua fede la condannarono e giustiziarono pubblicamente il 13 dicembre del 304d.C.

La leggende dice però che l’anima di Lucia, liberatasi dalle catene terrene, volò felice in paradiso e che proprio la notte tra il 12 ed il 13 dicembre, scenda dal cielo con il suo asinello per lasciare fuori dalla porta di casa di ogni bimbo un sacco pieno di doni e dolcetti.

Stanotte Santa Lucia portera’ doni a tutti i bimbi buoni. Una leggenda che da nostrana è diventata ben presto leggenda di altri paesi, come in Svezia, ove la festa segna peraltro la fine del buio e l’arrivo della stagione migliore, quindi l’avvento delle giornate con maggiore luce in prossimità del Natale.

Una tradizione che vede in ogni regione della Svezia, eletta una Santa Lucia, vestita di bianco e con sul capo una corona di candele accese, che ha l’incarico di accompagnare un corteo di bimbi per le vie della propria città ma non solo, perchè la Santa Lucia di turno, in genere primogenita della famiglia, dovrà alzarsi di buona lena la mattina e preparare biscotti, dolci, e pan pepato per tutta la famiglia.

foto-santa-lucia-candeleUna festa quella di Santa Lucia che è arrivata però molto più lontano, in Brasile, ove la tradizione del culto fu introdotta intorno al 1910 dagli immigranti italiani e vede il 12 dicembre i bambini mettono del fieno in un piatto e nasconderlo sotto il letto, aspettando i doni di Santa Lucia, mentre il 13 dicembre una ragazza vestita in costume farà un giro per la città in carrozzella donando dolci ai tutti i bimbi.

Una festa dalle radici molto profonde, in grado di portare luce e speranza in ogni casa ed in ogni famiglia, in tutto il mondo.

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.