Super H: l’eroina con le stampelle che difende i disabili

Apr 17, 14 Super H: l’eroina con le stampelle che difende i disabili

Super H: l’eroina con le stampelle che difende i disabili. Chi non conosce Spiderman, Capitan America, Iron Man, Superman e tutti i famosissimi eroi di oggi e di ieri che combattono contro il male per il bene dell’umanità; ma non tutti forse conoscono lei, Super H, una fantastica eroina che indossa una maglia con una grandeH”, un mantello rosso e che impugna le sue armi, due bastoni coi quali combatte alla difesa dei disabili e deo più deboli.

Ebbene si, una nuovissima eroina che combatte con le sue stampelle, nata come spiega “Il Mattino” dallapennadi Marcella Stasio, una scrittrice napoletana di 37 anni, che da 30 combatte contro una malattia genetica, l’artrite idiopatica giovanile, ossia una variante dell’artrite reumatoide adulta, che colpisce in particolare le donne e che attacca le articolazioni ossee, limitando la mobilità dell’ammalato, per la quale la ricerca non ha ad oggi, ancora trovato una cura.

FOTO-SUPER-H-disabilitàUna malattia che ha ovviamente debilitato il fisico di Marcella Stasio, che come racconta lei stessa è stato però anche provato dalle molte operazioni chirurgiche fatte fino ad oggi:

Da quando mi è stata diagnosticata l’AIG, ho subito tante operazioni chirurgiche” quindi spiega “Però gli effetti non sono stati sempre benefici, anzi. Il mio corpo è stato devastato da conseguenze post operatorie deleterie”.

E proprio dall’ultima convalescenza che l’ha vista inchiodata al letto per 60, Marcella Stasio ha tratto un libro, nel quale racconta la sua lotta quotidiana per non arrendersi alla malattia e le difficoltà di chi vive tutti i giorni la disabilità sulla propria pelle; un libro intitolato “Un giorno credi…” uscito nel 2012 per la casa editrice “Albatros Il Filo”, i cui proventi sono devoluti alla ricerca per trovare una cura all’artrite reumatoide.

Ebbene, a distanza di quasi due anni dall’uscita di “Un giorno credi…” col supporto del pc e di un software è nato oggi un fumetto, con l’intento di sensibilizzare i più giovani, ossia i bambini alla disabilità, educandoli al rispetto di chi è meno fortunato, come spiega l’autrice:

Volevo che il messaggio del libro arrivasse ai bambini” spiega Marcella Stasio “Loro sono il nostro futuro ed è a loro che dobbiamo insegnare il rispetto per chi è più in difficoltà”.

foto-marcella-stasioSuper H: l’eroina con le stampelle che difende i disabili. Un’eroina Super H che ha i suoi poteri speciali in quei due bastoni, come spiega l’autrice e che più che combattere le ingiustizie, difende i più deboli ed in particolare i disabili e difatti la prima regola dell’eroina è : “Mai prendere in giro gli altri bambini disabili”!

Discriminazioni che purtroppo Marcella Stasio ha vissuto nella sua vita personalmente ma che oggi, dopo non poche sofferenze ha imparato a vivere con il sorriso, come spiega con le sue parole:

“Oggi, però, ho una vita normale: lavoro in un call-center, ho un fidanzato e presto ci sposeremo” quindi confessa “E a chi deve convivere con una disabilità dico che innanzitutto bisogna sorridere” e rivela un suo grande sogno nel cassetto ”Vorrei che si trovasse al più presto una cura per la mia malattia”.

Un sogno che speriamo presto si realizzi ma nell’attesa, Marcella Stasio è impegnata in un tour nelle scuole elementari, per far conoscere i poteri speciali della sua eroina, che ad oggi non è ancora disponibile nelle librerie, ove presto speriamo arrivi presto!

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.