Trenta Ore per la Vita e Lorella Cuccarini: regalano alle mamme un video tutorial per effettuare le manovre di disostruzione

Mag 07, 14 Trenta Ore per la Vita e Lorella Cuccarini: regalano alle mamme un video tutorial per effettuare le manovre di disostruzione

Trenta Ore per la Vita e Lorella Cuccarini: ecco il tutorial per effettuare le manovre di disostruzione. In occasione della prossima Festa della Mamma, che si celebrerà domenica 11 maggio, l’associazioneTrenta Ore per la Vita” ha diffuso un video tutorial ove Lorella Cuccarini, socio fondatore e testimonial dell’Associazione, spiega come effettuare le manovre di disostruzione nel malaugurato caso di soffocamento e riuscire così a salvare la vita di un bambino.

Un video tutorial con il quale per la Festa della Mamma, Trenta Ore per la Vita, vuole puntare l’attenzione sulle manovre di disostruzione ed informare le mamme sulla corretta esecuzione delle manovre stesse, dando l’opportunità loro di salvare la vita di un bambino e del loro bambino!

foto-lorella-cuccariniUn regalo speciale quello dell’Associazione “Trenta ore per la vita”, per tutte le mamme in occasione dell’11 maggio; un video tutorial realizzato in collaborazione con il dottor Marco Squicciarini – medico esperto di tecniche di rianimazione – nel quale Lorella Cuccarini illustra in modo chiaro e semplice le corrette manovre per la disostruzione delle vie aree, grazie alle quali espellere un corpo estraneo dal bambino: 12 semplici ma preziosissime manovre da effettuare, per salvare la vita di un bambino in caso di soffocamento.

Statisticamente infatti benchè triste, è da ricordare che in Italia più di 50 bambini all’anno, ossia 1 a settimana, perdono la vita a causa del soffocamento, in particolare nella fascia di età dai 12 ai 36 mesi; casi di ostruzione che avviene allorquando un corpo estraneo entra nella trachea invece di passare per l’esofago, provocando il soffocamento. 50 bambini all’anno che lasciano 100 “senza nome”, come spiega una nota dell’associazione “Trenta ore per la vita”:

foto-lorella-cuccarini-30-ore-per-la-vita“Una donna che ha perso il marito si chiama vedova, in caso contrario è l’uomo a diventare vedovo.” quindi prosegue “Se ad un bimbo muoiono i genitori diventa orfano, ma se ai genitori muore un bimbo non esiste nessun nome che contraddistingua questo status.” e spiega “Sono i “senza nome” perchè in duemila anni di storia l’uomo non ha coniato un termine per ciò che è contro la natura della vita stessa”.

Un prezioso Video che vi invitiamo a vedere QUI e che vi preghiamo a divulgare, partecipando alla maratona odierna via Twitter, per la diffusione del video in rete, seguendo il live tweeting e partecipando all’evento con l’hashtag #dilloamamma .

.

di Mamma Melacotta


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.